JUDO – Atleta del Sakura Arma diventa cintura nera

from www.sanremonews.it
Quella di domenica scorsa è una data che rimarrà segnata nella storia del Judo Club Sakura Arma di Taggia. Daniele Annuzzi, atleta non ancora ventenne, ha conquistato sul campo di gara la cintura nera di Judo.

In un bel torneo organizzato a Camaiore, in Toscana, Daniele, al primo anno della classe seniores, ha espresso tutta la sua determinazione e la sua tecnica, riuscendo a guadagnare i sei punti che gli mancavano per raggiungere il traguardo più ambito da tutti i judokas. Accompagnato da Alessio Ferrigno, tecnico che insieme al Maestro Alberto Ferrigno lo ha preparato in questi anni, Daniele ha vinto con sicurezza tre incontri su quattro, classificandosi al terzo posto nella sua categoria. Sono ora trentaquattro gli atleti che, nelle file del Sakura, hanno guadagnato la cintura nera e questo è un incoraggiamento per i giovani che si allenano con costanza e che sperano di realizzare al più presto il loro sogno.

Nella stessa gara, altri tre atleti hanno gareggiato: Samuele Della Torre nella categoria Esordienti ‘B’, Alessio Annuzzi e Cristina Ronzitti nella classe Seniores. Samuele ha conquistato il secondo posto nella sua categoria, mentre Cristina Ronzitti ha combattuto nella categoria superiore dei 57 Kg., in quanto la sua categoria, 52 Kg., è stata accorpata a quella superiore. Pur in svantaggio con il peso, Cristina ha raggiunto il terzo gradino del podio. Alessio Annuzzi, già cintura nera I° Dan, è incappato in una gara non molto fortunata, forse anche per la tensione di vedere il fratello gemello impegnato nella gara che si sperava fosse determinante per la sua promozione. L’esperienza è stata però positiva per tutti.

Nello stesso giorno, a Genova, i ragazzi della classe Juniores erano in gara nelle qualificazioni del Campionato Italiano Juniores.
Per il Judo Club Sakura Arma di Taggia erano in gara Alessio Borghi, Marco Casella e Luca Mollo, i quali hanno gareggiato per la prima volta nella classe Juniores. L’ottimo terzo posto riportato da Marco Casella non gli è valsa la qualificazione, ma ha dimostrato come, in questo esordio, egli abbia saputo tener testa agli avversari anche in una categoria di peso che non gli era congeniale. Domenica prossima il Maestro Alberto Ferrigno e la cintura nera Alberto Lotti gareggeranno nella qualificazione regionale del Campionato Italiano di Kata e domenica 8 marzo si terrà a Taggia l’undicesima edizione del ‘Trofeo di Primavera’ e del ‘3° Memorial Ernesto Maccari’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: