CALCIO – Terry, accusa di furto per mamma e suocera

from www.gazzetta.it

Le due donne sono state fermate dalla polizia per aver asportato da Marks&Spencer e Tesco merce da 850 euro senza scontrino. Loro ammettono il fatto, ma per l’avvocato è “solo un equivoco”. Un amico del capitano el Chelsea: “John ha avuto uno schock”

John Terry, capitano del Chelsea. Reuters

John Terry, capitano del Chelsea. Reuters
LONDRA (Gb), 27 marzo 2009 – La mamma e la suocera di John Terry sono state arrestate per taccheggio, dopo essere state sorprese mentre riempivano la macchina di merce che, a quanto pare, avrebbero portato via da Marks&Spencer e Tesco senza regolare scontrino. In pratica, l’avrebbero rubata.
DUE GRANE SUE – Stando a quanto racconta il “Sun”, Sue Terry e Sue Poole sarebbero state condotte alla stazione di polizia di Staines, nel Middlesex, dove avrebbero ricevuto un richiamo ufficiale (che in genere si usa per i reati considerati minori) per aver illegalmente sottratto vestiti (fra cui delle tute sportive) e cibo per un valore di 800 sterline (circa 850 euro). “Due donne di 50 e 54 anni, entrambe di Oxshott, sono state arrestate per un’ipotesi di furto – si legge nella dichiarazione resa da un portavoce della polizia del Surrey – a seguito di una segnalazione arrivata alle tre del pomeriggio di mercoledì dai responsabili della sicurezza del Brooklands Shopping Centre di Weybridge. Le due donne sono state interrogate e ammonite ufficialmente”. Accettando il provvedimento, chiosa il tabloid, Sue Terry e Sue Poole avrebbero formalmente ammesso la loro colpa, ma l’avvocato di casa Terry, Angus McBride, ha negato la circostanza, spiegando che le due donne sono totalmente innocenti e che si è trattato solo di uno “sfortunato fraintendimento”.
MOLTO SCOSSE – Secondo quanto ha raccontato un testimone, le due donne sono apparse molto scosse e una di loro continuava a ripetere di non avere idea del motivo per cui avesse preso dell’abbigliamento sportivo visto che non ama affatto vestirsi in quel modo. Di certo, la notizia del doppio arresto ha lasciato interdetto il povero JT che, dopo aver fatto di tutto per la madre e la suocera (compreso comprare loro due case distinte, a poca distanza da quella dove il capitano del Chelsea vive con la moglie Toni e i gemelli Georgie e Summer, di due anni) e dopo aver speso anni per ripulire la sua immagine di bevitore accanito e di donnaiolo, ora si ritrova a dover gestire questo ennesimo scandalo. “Per John è stato un terribile choc – ha raccontato il solito amico bene informato – perché sua madre non aveva mai fatto una cosa del genere”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: