PALLANUOTO – La Carige Imperia a Nervi

from www.lastampa.it

Il Nervi avvisa la Rari. Rientra Fodor (assente a Luceto nell’andata) e i genovesi non si nascondono dietro a dichiarazioni di facciata. «Possiamo portare il Savona alla terza partita – dice il d.s. Ballerini – a patto di trovare una giornata in cui i nostri giochino al 110 per cento. Se siamo riusciti a fermare il Posillipo, però, perchè non provarci anche contro i savonesi di Mistrangelo?».
L’ago della bilancia non sarà solo la presenza del due volte campione olimpico ungherese Fodor, tra le fila del Nervi. Il tecnico Baldineti in settimana ha rivisto il match di gara-1 e ha dettato la strategia anti-Rari ai suoi giocatori. Stare attenti alle micidiali controfughe dei biancorossi ed al loro pressing. «In questo la squadra di Claudio Mistrangelo è molto brava, e riesce ad applicare bene il regolamento di quest’anno».
Conterà anche l’aspetto psicologico, con il Nervi che non ha nulla da perdere e dall’altra parte la Rari che cercherà di centrare la qualificazione alla semifinale in due sole partite. Resta assodato che tra i due allenatori, Baldineti è quelo che ha potuto preparare meglio la partita. Il rivale invece si è dovuto adeguare e svolgere allenamenti differenziati per l’impegno in Romania nella World League dei quattro nazionali azzurri. Onori e oneri vanno di pari passo.
Che la trasferta ad Oradea possa influire a gioco lungo sulla prestazione di Rizzo, Aicardi, Federico Mistrangelo e Goran Fiorentini, è un rischio inevitabile e i quattro tempi di oggi nella piscina di Albaro sveleranno se i «quattro moschettieri» hanno anche assorbito la delusione per la sconfitta. Tutti d’accordo invece sull’orario cervellotico stabilito dalla Federazione.
In un turno che si giocherà tutto di sera (inizio alle 20), l’unica partita pomeridiana è appunto quella della piscina di Albaro. Alle 14,45 per esigenze televisive, e non su richiesta del club genovese. «Ci hanno comunicato che questo orario permetteva la differita della partita, ma visto che sarà trasmessa solo alle 22,15 sul canale satellitare di Rai Sport Più, a questo punto era meglio giocare in contemporanea alle altre gare…». Ad esempio Sori-Brescia con la squadra di Marco Risso che dopo aver sfiorato il colpo grosso è stata piegata (12-11) solo dopo due supplementtari. Decisamente più morbidi gli impegni per la Pro Recco contro la Florentia (andata 19-11) e il Posillipo a Roma contro la Lazio (andata 12-5).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: