FORMULA 1 – Vince ancora Button, primi punti per la Ferrari

from www.repubblica.it

Aveva ragione Alonso: a inizio stagione quando aveva visto filare la BrawnGp aveva sentenziato “Questi non li ferma più nessuno”. E infatti anche in Bahrain Button ha fatto letteralmente a pezzi tutti, anche la coppia Trulli-Glock che con la velocissima (in prova) Toyota partivano dalla prima fila.

Dopo di lui il fortissimo Vettel, seguito poi da Trulli, Hamilton, Barrichello, Raikkonen, Glock, Alonso. Massa ? Solo quattordicesimo. La Ferrari in ogni caso racimola i primi punticini della stagione, ma è una magra, magrissima consolazione. E per capire la profonda crisi Ferrari basta analizzare i due eventi della gara: Raikkonen si è beccato 20 secondi di distacco da Glock dopo appena nove giri dalla partenza, mentre a 22 giri alla fine Button ha doppiato Massa. La macchina di Maranello insomma non va proprio: i tempi parlano chiaro. A fine gara Button e Vettel giravano sul passo del 35,5, Raikkonen sul 36,4. Tutti con gomme dure e tutti con la stessa benzina a bordo.

In ogni caso la vittoria di Button segna profondamente la classifica mondiale perché grazie ai dieci punti conquistati oggi Jenson vola a quota 31 punti. Alle sue spalle il compagno di squadra Rubens Barrichello a 19 punti e il pilota tedesco della Red Bull Sebastian Vettel, terzo, a 18. L’italiano della Toyota Jarno Trulli sale dal sesto al quarto posto con 14,5 punti. Ed è proprio da questa clamorosa classifica (dove mancano sia Ferrari che McLaren, i due top team) che riparte la polemica sull’eccessiva superiorità tecnica della Brawn: “Abbiamo visto che le due Brawn sono imbattibili – ha tuonato il team principal Renault Flavio Briatore – ma non ha proprio senso correre così: la Red Bull ha senso che sia lì davanti, per gli altri ha molto meno senso”.


In ogni caso è inutile polemizzare: ora occorre correre ai ripari, montare il diffusore posteriore, perfezionare il Kers, fare qualsiasi cosa per recuperare il gap dalla diabolica Brawn Gp. Ferrari e McLaren, con la loro enorme capacità organizzativa, ce la possono fare. E le prime novità per la Rossa si dovrebbero vedere già a partire dal prossimo Gp dove debutterà finalmente il magico diffusore posteriore.

Ordine d’arrivo
1. Jenson Button (Gbr) Brawn GP 1h31’48″182 (media 201,456 km/h);
2. Sebastian Vettel (Ger) Red Bull + 7″187;
3. Jarno Trulli (Ita) Toyota + 9″170;
4. Lewis Hamilton (Gbr) McLaren-Mercedes + 22″096;
5. Rubens Barrichello (Bra) Brawn GP + 37″779;
6. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari + 42″057;
7. Timo Glock (Ger) Toyota + 42″880;
8. Fernando Alonso (Spa) Renault + 52″775;
9. Nico Rosberg (Ger) Williams + 58″198;
10. Nelson Piquet Jr. (Bra) Renault + 1’05″149;

Classifica piloti
1. Jenson Button 31 punti;
2. Rubens Barrichello 19;
3. Sebastian Vettel 18;
4. Jarno Trulli 14,5;
5. Timo Glock 12;
6. Mark Webber 9,5;
7. Lewis Hamilton 9;
8. Fernando Alonso 5;
9. Nick Heidfeld 4;
10. Heikki Kovalainen 4;
11. Nico Rosberg 3,5;
12. Kimi Raikkonen 3;
13. Sebastien Buemi 3;
14. Sebastien Bourdais 1.
1. Brawn Gp 50 punti
2. Red Bull 27.5
3. Toyota 26.5
4. Mclaren-Mercedes 13
5. Renault 5
6. BMW Sauber 4
7. Toro Rosso 4
8. Williams 3.5
9. Ferrari 3

Classifica costruttori

Annunci

1 commento »

  1. […] thisbwill wrote an interesting post today on […]

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: