EQUITAZIONE – I risultati del concorso di Sanremo

SANREMO – Nel segno didell’azzurro Massimo Grossato si è concluso uno dei più singolari ed emozionanti Gran Premio che si ricordino al campo del Solaro. La gara si è risolta solo con l’ultimo concorrente e all’ultimissimo ostacolo dei 20 (compreso il barrage) disegnato sul campo. In quel momento (visto il tempo) era in testa il piemontese Matteo Zoja. Ma fatale gli è stato proprio l’ultimissimo ostacolo che l’ha fatto slittare al sesto posto. Dalla vittoria a una posizione defilata in un amen. E straordinario è stato anche il fatto che, al secondo posto, si siano classificati due concorrenti, la torinese Alessandra Vironda e lo stesso Massimo Grossato: un errore ciascuno e stesso tempo, 49 secondi e 7 centesimi. Quarto Adriano Prisco, altro piemontese, quinto il toscano Matteo Giunti e, sesto, come detto, Matteo Zoja. E dire che Massimo Grossato si era infortunato a un piede al mattino ed è dovuto ricorrere al pronto soccorso mentre la sua presenza è stata in forse fino alla fine. Che sia il gran dominatore del concorso lo testimonia il fatto che è arrivato al barrage con tre diversi cavalli. Un’iniezione di fiducia per l’azzurro che fra dieci giorni sarà con la nazionale ad Aachen, in Germania, nel più prestigioso concorso al mondo. “Non ci speravo più – dice raggiante – invece un briciolo di fortuna mi ha aiutato. I tre cavalli che ho portato al barrage hanno risentito di un po’ di stanchezza. Era poi la prima volta che montavo quello che mi ha dato il secondo posto”. Vale a dire “River Lux”. Con “Ambiorix Van Het Pelderhof” è arrivata la vittoria.
Presenti, fra le autorità, il nuovo sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato che poi ha effettuato la premiazione insieme al questore Luigi Mauriello, appassionato di equitazione, ex cavaliere, e intenditore. Ecco il suo giudizio tecnico sulla manifestazione: “Un percorso difficile nel finale ma bellissimo. E proprio negli ultimi metri si è risolto. Grossato è stato straordinario”.
“Una bellissima manifestazione – è il commento del neo sindaco Zoccarato – con tante e imprevedibili emozioni. Dobbiamo investire su manifestazioni come questa che fanno bene alla città. Servono per una grande Sanremo ed è dalle grandi strutture esistenti che dobbiamo ripartire”.
Fra i tesserati della Società ippica Sanremo ottime cose per i più giovani. In C110 doppio successo di Giulia Alessi, quattordicenne. Ecco poi, nei ragazzi fra i 10 e 12 anni, le due vittorie di Matteo Soleri, Nicolas Guidetti, Nicola Altree e quelle di Sofia Mergiotti e Monica Martini.
Impeccabile padrona di casa Maria Grazia Valenzano Menada, presidente della Sis, sempre impegnata a correre da una parte all’altra e a risolvere piccoli e maggiori problemi, inevitabili in questi casi. “Visto che questo concorso seguiva l’internazionale – dice – per noi tutti della Sis si è trattato di dieci giorni di massimo impegno. Anche questa volta tutto è andato per il meglio. Voglio ringraziare quelli che si sono prodigati e ci hanno aiutato. Ma anche i nostri ospiti e il pubblico presente”.
La manifestazione organizzata dalla Società Ippica Sanremo ha richiamato oltre duecento concorrenti e 280 cavalli provenienti dal nord Italia.
Prossimo grande impegno al Solaro un “internazionale” dal 17 al 19 luglio. Ma, da qui a ottobre, saranno organizzati anche due altri concorsi nazionali e uno internazionale, lo spettacolare “Derby dei Fiori” dal 9 all’11 ottobre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: