SPORT – Sesso prima delle competizioni??

from www.gazzetta.it

Magnini: “Mai sesso
prima di una gara”

Il due volte campione del mondo di nuoto si confida: “Cerco di non sgarrare mai nei 4-5 giorni precedenti. Dopo mi sfogo: se ho perso lo faccio per consolarmi, se ho vinto per festeggiare alla grande…”

MILANO, 8 luglio 2009 – Fare sesso prima di una competizione fa male o no? Rilassa e dà quella carica in più per affrontare la gara oppure intacca parte delle energie immagazzinate con mesi di allenamento? Se sulla questione dibattono da anni i medici dello sport, gli atleti non sembrano avere dubbi, almeno a sentire Filippo Magnini: “Mai sesso prima di una gara!”, urla dalle pagine del nuovo numero di Men’s Health.

Filippo Magnini mostra i muscoli. Lapresse
Filippo Magnini mostra i muscoli. Lapresse

ASTINENZA — Il nuotatore azzurro, due volte campione del mondo dei 100 sl, ammette una consistente astinenza in vista della competizioni. Argomento per lui quanto mai d’attualità, vista l’imminenza della rassegna iridata di Roma, dal 17 luglio al 2 agosto. “Ma quale sesso! – sbotta il pesarese – Da quel punto di vista cerco di non sgarrare mai nei 4-5 giorni prima della gara. Per non deconcentrarmi”, ha detto. Parlando del binomio sesso e sport, però, Magnini ammette che preferisce darsi da fare dopo la gara: “Per come sono fatto io, è meglio evitare di far faville. Certo, dopo mi sfogo anch’io! Se ho perso, lo faccio per consolarmi, se ho vinto, per festeggiare alla grande…”.

JOHNSON, DUE ALLA VOLTA — Ma non tutti gli atleti la pensano come Magnini. E’ celebre, ad esempio, il caso dell’ex velocista Ben Johnson, che prima di gareggiare chiedeva espressamente agli organizzatori che gli fossero messe a disposizione due belle ragazze. Yannick Noah non era da meno: l’ex tennista e oggi cantante faceva regolarmente sesso prima delle partite per ridurre la tensione e ritrovare equlibrio mentale e fisico. Ai Giochi Olimpici di Sydney nel 2000 gli atleti si diedero molto da fare: gli 11.000 preservativi messi a disposizione da una nota azienda per il villaggio olimpico andarono esauriti a Giochi ancora in corso. Come fare? Senza farsi troppi problemi, gli atleti ne richiesero gentilmente altri 20.000. Altri tempi quelli di Alfredo Binda: il ciclista di Cittiglio era solito dichiarare che le ragioni del suo successo derivavano dal concedersi un solo rapporto sessuale l’anno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: