SPORT IN GAME – Inizia questa sera la seconda edizione la rassegna sportiva principe dell’estate

from www.ilsecoloxix.it

Secolo 26-07-09 - Inizia Sport in Game 2009

from www.lastampa.it

Stampa 27-07-09 - Inizia Sport in Game 2009

from www.ilsecoloxix.it

Secolo 27-07-09 - Inizia Sport in Game 2009

SQUADRE DELLA PRIMA SERATA:

TIPOGRAFIA SAN GIUSEPPE

 CROCE VERDE ARMA DI TAGGIA

OSTERIA LA PECORA NERA – ASS. BAUXI BIANCHI – TABACCHERIA CARLOTTA

VETRERIA SAVET – GINNASTICA RIVIERA DEI FIORI

MARINA DEGLI AREGAI

MILANO ASSICURAZIONI G.B.A. di Galatà

GIOCHI DELLA SECONDA EDIZIONE:

Pinne, fucile ed occhiali
Un concorrente è situato ad una estremità del percorso stabilito. Al via si infila le pinne, la maschera ed il salvagente e correndo cerca di raggiungere, con un annaffiatoio pieno di acqua, effettuano un percorso a slalom, il lato opposto a sé, dove è situato un secchio dentro al quale svuotare l’annaffiatoio; questo contenitore poi viene preso da una compagna di squadra (donna) la quale, passando sdraiata sopra ad un “rullo umano” (composto dai restanti componenti della squadra che sdraiandosi uno accanto all’altro, ruotano su se stessi per far avanzare la concorrente), deve arrivare ad un punto stabilito per svuotare il secchio e tornare di corsa da dove è partita.
Vince la squadra che nel tempo previsto ( tempo massimo 4 minuti)  riesce a portare più acqua a destinazione.
Acqua Puzzle
Al via sei concorrenti di ciascuna squadra salgono sul canotto con le lettere che andranno a comporre la parola che gli è stata assegnata sino a raggiungere la boa di riferimento, mentre gli altri due concorrenti trasporteranno al seguito la piattaforma galleggiante che servirà per “traghettare” i suoi compagni dalla boa verso la riva. Non appena raggiunta la boa, il primo concorrente a bordo del canotto prenderà una lettera che andrà a comporre la parola predefinita ( parola di sei lettere), salirà in piedi sulla piattaforma galleggiante e, trasportato dai suoi due compagni, raggiungerà la riva per dirigersi poi nell’area sottostante al pubblico mostrando la propria lettera; la stessa procedura verrà utilizzata per gli altri 5 compagni. I traghettatori, quando avranno riportato a riva il sesto concorrente del canotto, dovranno lasciare sulla battigia  la piattaforma, nuotare sino al gommone, riportarlo a riva e raggiungere i suoi compagni che dovranno esporre in modo corretto la parola assegnatagli. Solo quando uno dei due traghettatori suonerà la tromba d’arrivo, il tempo verrà fermato. Vince la squadra che completa la parola nel minor tempo possibile.
Pollo in pentola
Un concorrente, al via, prende in mano il primo pollo, entra nel sacco di juta, e salta fino a raggiungere il suo compagno a metà percorso; sale sulla cariola e si fa trasportare sino alla parte opposta oltrepassando la passerella di legno. Appoggia il pollo nella catapulta e cercherà di centrare il medesimo nella pentola del “canestro” ( canestri composti da 2 persone una sopra l’altra a cavalluccio, con una pentola in mano come canestro).
Vince chi riesce a centrare più polli nel tempo massimo stabilito (tempo massimo 5 minuti). Gli altri concorrenti fungeranno da disturbatori durante lo svolgimento del gioco.
Scoppio e Pastrocchio
Due concorrenti per ogni squadra sono pronti sulla linea di partenza messi uno sopra le spalle dell’altro: quello che sta sopra indossa in testa un tappo da damigiana con degli spilloni attaccati ed è bendato. Al via i concorrenti cercheranno di scoppiare i palloncini posti in linea sopra di loro ( i palloncini saranno riempiti con acqua).Una volta scoppiati tutti i palloncini, uno dei due concorrenti dovrà entrare nella piscina di fango, cercare le palline del colore assegnatogli e consegnarli ai suoi quattro compagni che, messi uno a fianco all’altro con le caviglie legate uno all’altro, dovranno muoversi in modo coordinato per raggiungere il lato opposto e riporre gli oggetti in un contenitore. Vince la squadre che nel tempo stabilito (tempo massimo 5 minuti) riesce a portare più palline del colore assegnatogli nel recipiente. Gli altri componenti della squadra fungeranno da disturbatori durante lo svolgimento del gioco
Snow beach
Quattro persone di ciascuna squadra in fila indiana si posizionano sugli sci ( un paio di sci per tutti e quattro) legandosi i piedi agli elastici; il primo della fila terrà in mano un secchio. Al via partono ( la difficoltà sta proprio nell’essere coordinati tutti insieme) e all’andata devono scoppiare con gli sci prima i palloncini che trovano per terra lungo il percorso e al ritorno scoppiare con dei bastoncini quelli situati sopra di loro pieni d’acqua, cercando di farla cadere dentro al secchio del compagno che poi verserà l’acqua raccolta nell’apposito contenitore. Saranno presenti disturbatori che getteranno acqua verso i concorrenti. Vince chi avrà portato più acqua nel secchio nel tempo massimo stabilito (Tempo massimo 4 minuti).

Annunci

1 commento »

  1. […] CLICCA QUI SE VUOI SAPERE TUTTO, MA PROPRIO TUTTO SU SPORT IN GAME 2009 […]

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: