Archivio dell'autore

INTERVISTA a Davide Soreca…Una sola parola, MOTOCROSS!

-Da quanti anni pratichi questo sport?

Ho iniziato quando avevo 5 anni e ormai sono 11 anni che lo pratico.

-Sei appena diventato Campione D’Europa, quindi hai ottenuto un risultato prestigioso, sei soddisfatto di questo risultato?

Si sono molto soddisfatto perché dopo il mio recente infortunio per me è stato davvero  un riscatto.

-Quali sono i tuoi prossimi obbiettivi?

Il  prossimo  è quello di vincere il Campionato Italiano

-Sei soddisfatto di quello che hai fatto in Polonia?

Sono molto soddisfatto,anche perché ho ottenuto un bel vantaggio nei confronti dei mie avversari

-Quando vai in moto,quali sono le tue emozioni?

Prima di tutto sale l’adrenalina, quella  che ti trasmette la moto è indescrivibile. Quando vado in moto sono spensierato e secondo me è anche un modo per distogliersi dall’ambiente esterno.

-Hai mai avuto delusioni nelle gare?

Si, alla prima prova del Campionato Italiano un problema meccanico alla moto mi ha impedito di vincere la gara, e ho perso punti in campionato.

In che periodo fai le gare?

Le gare si fanno da Aprile a Settembre

-Ho saputo che sei stato vittima di un grave infortunio è stato facile riprendersi?

Sì, perché ho dovuto sottopormi a  2 mesi di terapia per riacquistare la muscolatura e poi ho fatto anche palestra e piscina,il tutto per riprendermi al meglio.

-In quel periodo,che per te no sarà stato facile,ti sono mancate le gare?

Sì, però sono stato fortunato, perché le gare in quel momento erano ferme quindi non ha saltato manifestazioni importanti.

-Segui le gare di moto in Tv?

Essendo molto appassionato seguo tantissimo le gare.

-Chi è il tuo idolo?

Il mio idolo è Antonio Cairoli.

-Hai un team?

Sì, loro si occupano della moto, però la gestione dell’allenamento è affidata al pilota.

-E in quanti ci lavorano?

Nel mio Team  lavorano una decina di persone, tra meccanici e addetti stampa

-Chi vuoi ringraziare, per il tuo meritato successo?

Prima di tutto la mia famiglia, che mi permette di allenarmi e praticare questo sport senza problemi. Poi  il mio sponsor, la  BETA che fornisce tutto il materiale per la moto e infine vorrei ringraziare il Moto Club di Bordighera.

Davide Soreca

 

 

Lascia un commento

150 anni dell’Unità d’Italia

Gli studenti dell’ IIS COLOMBO di TAGGIA per un giorno passano
DAI BANCHI DI SCUOLA AI BANCHI DEL PRIMO SENATO ITALIANO!!!
In occasione dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia siamo andati in visita di istruzione a Torino per visitare luoghi e sedi istituzionali della prima capitale d’Italia.
In particolare, è stata interessante la visita di Palazzo Madama, dove è stata ricostruita l’aula del primo senato Italiano e che ha ospitato questo ramo del Parlamento negli anni in cui Torino è stata capitale d’Italia. In quest’aula, grazie alle tecnologie moderne sono stati riprodotti momenti del passato…ci siamo seduti nei banchi dei “Senatori del Regno” e abbiamo ascoltato discorsi di senatori, interventi del re e di ministri e anche le reazioni del pubblico!

 

I nostri ragazzi in Senato

 

Lascia un commento

GINNASTICA ARTISTICA al PALASPORT DI IMPERIA

Il 16 e 17 aprile e l’8 maggio scorsi gruppo di alunni dell’ITC COOMBO di Taggia ha partecipato all’importante rassegna di ginnastica artistica e ritmica con ruoli di supporto all’organizzazione e svolgimento della manifestazione.
Tutto ciò grazie alla collaborazione con l’ASD RIVIERA dei FIORI di Taggia che, come ogni anno, ci ha invitati e ci ha offerto la possibilità di fare questa “esperienza lavorativa” nel mondo dello sport, collegata con i progetti dell’OPZIONE SPORTIVA della nostra scuola.
Sotto le “direttive” del sig Frascarelli (istruttore della Riviera dei Fiori) nei giorni indicati, infatti, siamo stati al Palazzotto dello Sport di Imperia e abbiamo cercato di essere utili per lo svolgimento della manifestazione. Nelle foto potete vederci “all’opera”, alcuni tra i giurati, altri con ruoli di assistenza agli atleti e al pubblico, altri impegnati nelle premiazioni.

Lascia un commento

La specializzazione sportiva al Colombo di Arma

Come ogni anno l’Istituto di Istruzione  Superiore COLOMBO di TAGGIA , agli studenti che nell’ambito dell’Istituto Tecnico Economico, hanno scelto  l’OPZIONE SPORTIVA (che equivale all’indirizzo che, prima della Riforma GELMINI, era conosciuto come LICEO SPORTIVO) , ha offerto  ai ragazzi svariate attività e PROGETTI DIDATTICI legati al mondo dello sport.

Tra le novità di quest’anno citiamo: il CORSO PER ARBITRI DI CALCIO, tenuto nella sede della nostra scuola da rappresentanti  della Federazione Italiana Arbitri – sezione di Imperia. E’ stato un corso senz’altro impegnativo, svolto in orario extracurriculare ed inserito nelle attività del PROGETTO SPORTIVO e, alla fine, tre studenti : Bidash Wladislav, Amos Cisse e Nicola Esposito hanno sostenuto l’esame e ottenuto il patentino da arbitro.

     Sia nelle ore di Educazione Fisica sia in ore pomeridiane del Gruppo Sportivo  il Maestro Alberto Ferrigno ha tenuto un mini corso di judo e gli istruttori dell’AB rugby di Imperia hanno formato una squadra con gli alunni del biennio  che hanno voluto iniziare la pratica di questo sport.

    Inoltre, alcuni  ragazzi si sono “cimentati” nel giornalismo sportivo scrivendo brevi articoli e intervistando sia compagni che praticano sports a livello agonistico sia atleti di società sportive (ad esempio le ragazze della pallanuoto della Rari Nantes di Imperia) che collaborano stabilmente con i progetti della scuola.

  Come tradizione c’è stata anche la partecipazione ai Campionati Studenteschi di Bowling che si concluderanno il 20 aprile con la partecipazione delle due terne femminili, che hanno superato la fase provinciale, alla fase regionale di Savona.

  Gli  studenti  della scuola sono sempre richiesti dalle varie società sportive del territorio che si avvalgono della collaborazione  tecnico- sportiva per gestire eventi e manifestazioni.

  Il Colombo di Arma continua inoltre ad essere frequentato da ragazzi che praticano attività sportiva e vogliono conciliare gli  obiettivi agonistici con quelli  scolastici.

Alcuni di questi ragazzi sono stati premiati agli “OSCAR DELLO SPORT IMPERIESI” l’importante manifestazione patrocinata dal CONI di Imperia svoltasi al Teatro Cavour  lo scorso marzo, con grande soddisfazione da parte della scuola che, come sempre, ha contribuito  alla buona riuscita della serata.

Lascia un commento

GIOVANI PROMESSE DEL NUOTO…

Alessia Lupi e Giulio Ieriti si raccontano in un’ intervista speciale!

Giulio & Alessia

All’apparenza sembrano ragazzi normali, e lo sono , ma sono anche delle promesse del nuoto e non a caso il prossimo mese parteciperanno ai campionati regionali studenteschi ….

Per ora nella loro carriera sportiva hanno ottenuto grandi successi di prestigio e si  sono tolti tante soddisfazioni e chissà ancora quante se ne toglieranno a partire,si spera, dal prossimo mese!

l’intervista si è tenuta in un’ aula dell’Istituto  Colombo di Arma di Taggia

Da quanti anni praticate questo sport?

Alessia : Pratico nuoto da quattro anni e mezzo.

Giulio:  Io faccio nuoto da tre anni

Come mai avete iniziato a fare nuoto?

Alessia: A me ha portato mia mamma, perché era già nell’ ambiente. Visto che lei nuotava da ragazza mi ha fatto provare e mi sono subito appassionata.

Giulio: Io ho iniziato a far nuoto per motivi di salute perché avevo l’asma

Che emozioni e sensazioni provate prima delle gare?

Alessia: Prima delle gare quasi sempre sono agitata e ancora di più in quelle più importanti, ma quando sono ai blocchi di partenza la tensione passa tutta

Giulio: Per le gare più importanti ho la giusta tensione, mentre per le gare di campionato di tensione non ne ho

Qual è la vostra alimentazione prima delle gare?

Alessia: Pasta, prosciutto crudo o bresaola con la mozzarella e a fine pasto un  dolce tipo crostata o altro.

Giulio: Pasta e bresaola e un dolce a fine pasto

Avete mai vinto una gara?

Alessia: Sì, recentemente ho partecipato ai  campionati studenteschi facendo i 50 metri stile libero e sono passata alla fase successiva cioè ai regionali che si svolgeranno, a maggio, a Genova.

Giulio: Sì,anche io ho partecipato ai campionati studenteschi facendo i 50 metri stile delfino e anche io, come Alessia, parteciperò alla fase regionale-

Qual è stata la miglior gara che avete fatto?

Alessia: La mia miglior gara è stata ai campionati italiani, in cui mi sono classificata quinta,ho migliorato e mi sono qualificata per i campionati italiani assoluti nei 50 rana. Per me è stata una bella soddisfazione.

Giulio: La mia miglior gara è stata al trofeo Internazionale a Genova in cui ho vinto la medaglia d’oro.

Avete mai avuto delle grandi delusioni?

Alessia: Io personalmente grandi delusioni non ne ho mai avute, per fortuna. L’anno scorso sono stata ferma per moltissimi giorni per varie influenze, che mi hanno impedito un’ attività regolare e magari anche di migliorare nelle gare.

Giulio: Sì, l’anno prima di vincere l’oro al trofeo Internazionale, partecipando sempre allo stesso Torneo, ero primo alle qualifiche e mi hanno squalificato per una falsa partenza.

Qual è il vostro stile preferito?

Alessia: Il mio primo stile è stato il delfino, dove mi ero piazzata al sesto posto nei 100 metri,  però poi nel giro di un anno sono passata allo stile rana, dove ho avuto bei risultati e adesso è il mio primo stile ed è anche quello preferito. Faccio anche lo stile libero, mi piace molto e anche lì ho partecipato a livello nazionale e ho migliorato i miei tempi personali. Sono una velocista quindi le mie distanze  sono 50, 100 e 200.

Giulio: Il mio stile principale è il delfino, però faccio anche dorso e stile libero e ho in tutti e tre gli stili ottimi piazzamenti a livello nazionale e adesso mi sto preparando a fare i 200 misti. Sono anche io,come Alessia, un velocista, ma nuoto solo sui 50 e 100 metri.

Cosa vi aspettate dai prossimi impegni?

Alessia: Per me a breve ci saranno i campionati Italiani assoluti, e già partecipare è molto bello, spero di migliorare e mi piacerebbe entrare in finale, perché sarebbe una grandissima emozione.

Giulio: Io in programma ho il campionato,le finali regionali e i Campionati Nazionali ad Agosto. Per quanto riguarda i Regionali spero di migliorare i tempi, l’obbligo è mantenere il titolo regionale e puntare in alto ai Regionali.

Adesso vi faccio qualche domanda in generale,seguite le gare del nuoto in TV?

Alessia: Ci sono poche gare da vedere alla televisione, però ovviamente quando ci sono Olimpiadi, Mondiali ed Europei si cerca sempre di seguirle il più possibile.

Giulio: Anche io faccio così, anche perché a mio parere al nuoto danno poco spazio televisivo

Che voto dareste a Federica Pellegrini e cosa ne pensi di lei?

Alessia: A me piace moltissimo Federica, sono una sua grandissima fan e le do un bel 10 perché è la più brava in assoluto.

Giulio: Io sono contento che sia un’ atleta della Nazionale Italiana perché vincendo medaglie Olimpiche Mondiali ed Europee dà tante soddisfazioni, E anche io le do un bel 10.

Che voto dareste a Massimiliano Rosolino?

Alessia: Più che dargli un voto per me è stato un grandissimo atleta,si apprezza che ancora continui a cercare risultati, però io sono dell’idea che a una certa età dovrebbe lasciare spazio ai nuovi talenti.

Vi faccio un ultima domanda qual è il vostro idolo in assoluto?

Alessia: Naturalmente il mio Idolo è Federica Pellegrini, anche perché dal punto di vista della <<Testa>> è molto simile a me, in certe gare anche lei si agita e le vengono veri e propri attacchi di panico.

Giulio: Nel nuoto il mio idolo è Michael Phelps perché è un esempio per me e pratica i miei stessi stili. Poi ho anche un grandissima stima verso Javier Zanetti, che è anche l’attuale capitano dell’Inter .

Premiazione Giulio Ieriti

Premiazione di Alessia Lupi

 

Il “giornalista” Ivan di Giorno                                                                  V.V.

Lascia un commento

…Oscar dello Sport…

Anche quest’anno il CONI di Imperia ha coinvolto l’IIS “C: COLOMBO” di Taggia nell’edizione 2011 dell’importante rassegna “OSCAR dello SPORT IMPERIESI”  svoltasi il 18 marzo al Teatro CAVOUR di Imperia.

Infatti, un gruppo  di ragazzi del “Liceo dello Sport” ha partecipato all’organizzazione e svolgimento dell’evento con ruoli di assistenza e supporto, in particolare citiamo ALBERTI Lucrezia, CARBONETTO Serena, LONDRI Francesca, LONDRI Nicla, MORABITO Beatrice, PORCARI Sara, TIRONI Tommaso e VIRGA Valeria.

Alcuni alunni del   “Liceo dello Sport” sono stati anche premiati per i successi riportati nella loro attività sportiva extra-scolastica: DI BARTOLO PIERA (atletica), SORECA DAVIDE (motocross), SICCARDI MATTEO (tennis) e VIRGA FEDERICO (calcio).

Matteo Siccardi

Davide Soreca

 

Piera Di Bartolo

Federico Virga e la sua squadra

I successi di questi ragazzi dimostrano che, con serietà e impegno, si possono conciliare obiettivi scolastici e obiettivi sportivi!!!!!!!

Lascia un commento

I ragazzi del Liceo Tecnico dello Sport di Arma di Taggia intervistano la Rari Rosa!

Sabato 29 gennaio, alcuni studenti dell’istituto “Colombo” hanno assistito alla splendida vittoria conseguita dalla Rari Nantes Imperia, che ora milita nella A-1, contro l’Ortigia Siracusa. Il risultato finale è stato di 8-4, la partita è stata giocata a buoni ritmi, la squadra ospite può recriminare per diversi pali colpiti nel secondo e terzo quarto. La piscina nella quale gioca la Rari Nantes Imperia è intitolata a “Felice Cascione” (Campione della pallanuoto di Imperia, che fu ucciso dai nazifascisti durante il periodo della lotta di liberazione). I ragazzi sono stati molto colpiti dal grande tifo che ha accompagnato la Rari Nantes alla vittoria. Si vede chiaramente che la squadra di Imperia è molto amata, anche dai giovani, e questa cosa ci ha sorpreso. Siamo molto rimasti stupiti dal tifo, quasi da “Anfield Road” (famoso stadio del Liverpool). Ogni volta che le ragazze attaccavano erano sostenute dall’intero pubblico che con cori, trombette, bottiglie e bandiere incitavano la squadra di casa. A fine partita gli studenti, che hanno assistito a questa combattuta partita, hanno aspettato una ventina di minuti nell’atrio d’ingresso del palazzetto e si sono poi recati nel locale destinato alle conferenze stampa e hanno rivolto delle domande alle giocatrici della “Rari Nantes Imperia”. Le ragazze si sono dimostrate disponibili a rispondere alle domande e sono state molto educate. In quella stanza si è notato che la squadra è particolarmente unita, durante l’intervista le ragazze hanno risposto alle domande e intanto scherzavano tra di loro con grande allegria e armonia. Ecco il “botta e risposta”

D- Cosa si deve fare per far fallo?

R- Per far fallo si deve affondare l’avversario.

D- Siete soddisfatte dei vostri risultati o credete di dare di più?

R- Non si è mai soddisfatte di quello che si fa, ogni volta si cerca di dare sempre di più.

D- Visti i numerosi sacrifici e i duri allenamenti che voi fate. Avete mai pensato di smettere di giocare a pallanuoto?

R- (Risate) Tante, tante volte. Anche per colpa degli allenamenti duri che il nostro mister Marco Capanna ci fa svolgere.

D- Come studiate le avversarie prima della partita?

Vediamo molti video, discutiamo la tattica e alla fine il nostro mister ci dà un foglio con scritto quasi tutto sulle nostre avversarie e su come noi ci dobbiamo comportare.

D- Che emozioni e sensazioni provate Giulia Gorlero ,Giulia Emmolo e Emma Pomeri, per la convocazione della nazionale a Ostia?

R- E’ una bella emozione, siamo contente di rappresentare il nostro paese, e sappiamo che lì (a Ostia ndr) dovremmo dare il massimo,perché come noi ci saranno altre ragazze che si impegneranno per avere la convocazione in Nazionale.

DQual è la vostra alimentazione prima delle partite?

RPrima delle partite si mangia pasta e prosciutto crudo e qualcuna anche le patatine fritte (risate ndr).

D- A che anno s’inizia a giocare e a che anno si smette?

R- Nel nuoto di oggi s’iniziano a mettere in piscina dei bambini dai 7-8 anni, e non si può sapere quando un atleta smette perché chi è in condizione e non ha problemi di nessun genere può giocare anche dopo aver compiuto quarant’anni.

D- Ma stare tanto in acqua non vi crea problemi alla pelle?

R- No, perché noi usiamo tantissimi prodotti di bellezza (creme ndr) che ci fornisce il nostro sponsor (Linea Mediterranea dei fratelli Carli), che servono a prevenire problemi.

D- Quanti allenamenti fate alla settimana e quanto durano?

R- Noi ci alleniamo tutti i giorni la settimana, per 5 ore al giorno.

L’incontro con le ragazze finisce così, gli studenti sono molto soddisfatti delle risposte date alle loro domande. E dopo i saluti se ne tornano alla stazione di Imperia Porto Maurizio, soddisfatti e contenti per il pomeriggio passato con la “Rari Nantes Imperia” e i suoi tifosi.

Lascia un commento

Older Posts »