Posts Tagged giro

CICLISMO – Luca Barla al Giro d’Italia

from www.ilsecoloxix.it

Secolo 08-05-09 - Luca Barla al Giro

Annunci

Comments (2)

CICLISMO – Simeoni restituisce il Tricolore

from www.ansa.it

Giro: Simeoni, restituiro’ tricolore
Campione italiano escluso dalla gara accusa Armstrong
 (ANSA) – ROMA, 4 MAG – Simeoni vuole restituire la maglia tricolore vinta lo scorso anno per la sua esclusione dal Giro, dovuta a suo dire a Lance Armstrong. A rivelarlo al quotidiano francese l’Equipe e’ lo stesso ciclista lombardo. ‘E’ inaccettabile – ha dichiarato Simeoni – che il campione d’Italia non possa partecipare al piu’ grande evento del suo paese’. Secondo Simeoni dietro l’esclusione ci siano gli strascichi di una vecchia polemica sul doping con Lance Armstrong.

Lascia un commento

CICLISMO – Hamilton nuovamente positivo

www.gazzetta.it

Lo statunitense, secondo al Giro 2002, ha ammesso di aver preso un anti depressivo e di voler chiudere la carriera a 38 anni. “Il ciclismo è solo uno sport, ma quello che sto passando è motlo più grande”

Tyler Hamilton con Paolo Savoldelli al Giro 2002. Archivio

Tyler Hamilton con Paolo Savoldelli al Giro 2002. Archivio
MIAMI (Fl, Usa), 17 aprile 2009 – Tyler Hamilton dice basta. Lo statuintense, secondo al Giro d’Italia 2002 vinto da Paolo Savoldelli, ha annunciato di essere risultato nuovamente positivo ad un controllo antidoping (allo steroide DHEA, contenuto in un anti depressivo) e di voler chiudere con il ciclismo. “Ho preso un prodotto vietato – ha confidato il campione olimpico della cronometro di Atene 2004 a Cyclingnews -, ora devo accettare qualsiasi sanzione mi venga data e andare avanti. Oggi si parla di me che lascio lo sport e della mia depressione”.
BANDIERA BIANCA – “Non c’è nulla da combattere – ha proseguito Hamilton all’Associated Press -. Si fanno errori nella vita e devo accettarne le conseguenze come un uomo”. Non è la prima volta che il 38enne statunitense finisce nelle maglie dell’antidoping: la sua vittoria ad Atene venne oscurata da una positività del suo campione “A”, ma lo statunitense poté tenere la medaglia perché le contranalisi non confermarono l’assunzione di sostanze proibite. Un mese dopo una nuova positività e una squalifica di due anni, finita di scontare nel 2007. Nel frattempo il nome di Hamilton spuntò anche durante l’Operacion Puerto. La nuova positività, per un anti depressivo, potrebbe costargli da otto anni di stop alla squalifica a vita.
DEPRESSIONE – Hamilton ha ammesso di aver preso l’antidepressivo per combattere il momento difficile attraversato dopo il divorzio dalla moglie e la lotta della madre contro un cancro al seno, diagnosticatole nel settembre 2003. “Avrebbe dovuto essere l’anno migliore della mia vita” ha detto Hamilton riferendosi alla vittoria in una tappa e al quarto posto nel Tour de France di quell’anno. Lo statunitense ha sempre negato di aver fatto uso di doping, ma stavolta ammette tutto. “Sapevo che conteneva una sostanza vietata” ha rivelato, spiegando di aver preso il prodotto un sabato e una domenica, per poi essere sottoposto il lunedì al controllo antidoping. “Il ciclismo è solo uno sport – ha proseguito -, quello che sto attraversando è molto più grande”. Hamilton avrebbe dovuto correre la Vuelta Castilla y Leon, quella in cui Armstrong si fratturò la clavicola, ma diede forfeit per una bronchite. Sarebbe dovuto tornare in sella all’inizio del mese in Portogallo, ma la Rock Racing, la sua ultima squadra, lo ha rimpiazzato all’ultimo. Ora l’addio definitivo

Lascia un commento

CICLISMO – Armstrong sarà al Giro d’Italia

from www.gazzetta.it

Il texano ha confermato oggi agli organizzatori della corsa rosa la sua partecipazione. Il veneto in videochat dopo le Classiche del Nord: “Voglio la prima maglia rosa a Venezia”

Lance Armstrong, 37 anni, in allenamento con la bici da crono. Ap

Lance Armstrong, 37 anni, in allenamento con la bici da crono. Ap
SALSOMAGGIORE (Parma), 16 aprile 2009 – A Venezia, il 9 maggio, ci sarà anche Lance Armstrong. La conferma è arrivata oggi agli organizzatori della corsa rosa direttamente dal Colorado, dove il campione 37enne si sta allenando. Il recupero del vincitore di 7 Tour de France procede quindi nel modo migliore. Il 23 marzo, durante la Vuelta Castilla y Leon, era caduto riportando la frattura della clavicola, composta con un intervento chirurgico ad Austin, in Texas.
LA MOSTRA E IL LIBRO – La notizia è arrivata al Fidenza Village durante la duplice presentazione della mostra e del libro “Un secolo di passioni. Giro d’Italia 1909-2009”, il volume ufficiale del Centenario che sarà in edicola e nelle librerie dal 23 aprile. L’esposizione (32 grandi pannelli fotografici che ripercorrono attraverso sei sezioni tematiche i 100 anni della “corsa rosa”) offrirà fino al 5 maggio un ampio corredo informativo, utile a illustrare lo scorrere delle emozioni legate al Giro d’Italia nel Centenario della sua nascita. Dal 6 maggio inizierà il percorso itinerante che la porterà dapprima a Milano (Università Bocconi, fino al 20), quindi a Roma (Galleria Alberto Sordi, via del Corso, dal 22 al 31 maggio).
MCEWEN SI’ – Oltre ad Armstrong ci sarà anche Robbie McEwen. La sua partecipazione al Giro non è infatti in dubbio dopo la paurosa caduta nella volata del GP de l’Escaut, vinto da Alessandro Petacchi. “Non ho riportato fratture, ma solo una commozione cerebrale – ha detto lo sprinter australiano – il casco si è spezzato in quattro parti: sono stato davvero fortunato”.
POZZATO – Nessun dubbio neppure sulla presenza di Filippo Pozzato. Durante la videochat con i lettori del sito rosa, il vicentino ha fissato il suo obiettivo: “Partire bene sarà fondamentale, saremo in ritiro tra qualche giorno per preparare il cronoprologo di Venezia. Se c’è una possibilità di indossare la prima maglia rosa non voglio farmela scappare”.

Lascia un commento

« Newer Posts