Posts Tagged libero

NUOTO – Federica Pellegrini: ancora ORO, ancora WR (e sono 10…)

from www.gazzetta.it

L’Italia ha Fede
Oro anche nei 200 sl

La veneta vince a tempo di record (1’52″98) e coglie il secondo successo nella rassegna iridata, il quarto per l’Italia. Magnini eliminato in semifinale nei 100 sl

ROMA, 29 luglio 2009 – Secondo oro e terzo record del mondo per Federica Pellegrini ai Mondiali: la veneta ha dominato i 200 sl e con ha migliorato il suo primato (1’53″67) che risaliva alla semifinale di 24 ore prima: dopo essere passata dietro alla prima virata, Fede è uscita alla grande è ha chiuso con uno spettacolare 1’52″98. Per l’Italia è il quarto successo della rassegna continentale dopo quelli di Valerio Cleri (25 km di fondo), Federica Pellegrini (400 sl) e Alessia Filippi (1500 sl).

DELUSIONE MAGNINI — Niente da fare per Filippo Magnini che nelle semifinali dei 100 sl non va oltre i 48″04 (migliroato di 7 centesimi il suo primato nazionale) e con il nono tempo potrà fare solo da spettatore quando Bernard, Nystrad e gli altri big della specialità si contenderanno l’oro. Nella prima semifinale dei 50 dorso record del mondo prima per la tedesca Daniela Samulski (27″39) e a seguire per la russa Anastasia Zueva (27″38) con Elena Gemo eliminata con 28″32. Devastante Michael Phelps nei 200 farfalla: ha vinto con una lunghezza di vantaggio su Matsuda e con 1’51″51 ha tolto 52 centesimi al precedente record del mondo, il tutto senza usare nessun ostume supertecnologico.

Annunci

Lascia un commento

MONDIALI NUOTO ROMA – Giornata incredibile: Alessia Filippi vince i 1500 sl, Federica Pellegrini stabilisci un nuovo WR nei 200 sl e Phelps perde gara e WR dal tedesco Biedermann

from www.nuoto.it

GIORNO 12 – 4 WR – 6 ER
ALESSIA ORO & ER – FEDE WR 200 SL
Alessia Filippi lo aveva detto “Io domani punto all’oro!” è cosi è stato. Ha vinto il titolo di Campionessa del Mondo dei 1500 libero proprio nella sua Roma con il nuovo primato europeo di specialità (15:44.93) sottratto alla rumena Camelia Potec oggi al bronzo (15.55.63). Argento alla tenace danese Lotte Friis (15.46.30) che dopo un avvio veloce sotto il passo del primato mondiale non può nulla nei confronti della straordinaria progressione dell’azzurra che mano a mano con il procedere della gara riduceva a vista d’occhio la distanza fino al sorpasso ai 1000 metri sottolineato dal boato del pubblico che la poi accompagnata per il resto della gara.
Di seguito il video della seconda parte di gara. 

ORO & ER 1500 SL D – FILIPPI Alessia 15:44.93 – 2/A PARTE

Federica Pellegrini stabilisce il suo nono primato del mondo nella semifinale dei 200 libero con il tempo di 1.53.67 (prec. 1.54.46 Pellegrini- Riccione), domani la finale per l’oro. 

WR 200 SL D – PELLEGRINI Fed. ITA 1:53.67 SF
 

E’ nato “forse” l’anti-Phelps nei 200 libero, il nuovo mostro di specialita è il gigante tedesco Paul Biedermann che dopo aver cancellato il WR dei 400 di Ian Thorpe è stato capace oggi sulla mezza distanza di nuotare 1.42.00, nuovo record del mondo sottratto a Michael Phelps che non perdeva su questa distanza da Atene 2004 e che oggi sembrava uno quasi normale anche nelle fasi subacquee, per l’americano la medaglia d’argento a 1.43.22, ma in fondo lui lo aveva detto alla vigilia del Campionato, “Non ero mai stato a Roma, sono qui per visitare i monumenti. Ecco perchè sono venuto a fare i Mondiali”. Bronzo con un ottimo riscontro cronometrico per lo juniores russo (’91) Danila Izotv che con 1.43.90 rafforza ancor di più le possibilià russe in proiezione 4×200.

WR 200 SL U – BIEDERMANN Paul GER 1:42.00

Oltre al limite mondiale anche la finale de i 100 dorso donne con la vittoria ed appunto il WR dell’inglese Gemma Spofforth con 58.12 contro il 58.18 della russa Anastasia Zueva che ha forzato troppo il passaggio di metà gara (28.17) poi pagato negli ultimi 10 metri a dispetto dell’inglese che ha fatto una grandissimo ritorno (29.41), bronzo all’australliana Seebhom 58.88.

WR 100 DO D – SPOFFORTH Gemma GBR 58.12

Primo escluso dalla finale dei 50 rana uomini l’azzurro Alessandro Terrin (27.30) vittima di un arrivo schiacciato (vedi video sotto), nella medesima semifinale il sudafricano Cameron Van Der Burgh nuota 26,74 che gli vale il nuovo primato mondiale, domani la finale.

WR 50 RA U – V.D.BURGH Camer RSA 26.74 – Terrin

Ricordiamo che in mattinata Federico Colbertaldo ha nuotato il nuovo primato europeo negli 800 libero (7.44.29 ) è domani sara in gara con il terzo tempo, segue video.

ER 800 SL U – Federico Colbertaldo 7.44.29
 

Lascia un commento

NUOTO – Pellegrini oro con record del mondo, abbattuta la barriera dei 4 minuti sui 400 stile libero

from www.gazzetta.it

Nuoto, Federica Pellegrini oro e record nei 400 s.l.

Federica Pellegrini ha vinto la medaglia d’oro nei 400 metri stile libero. ai Mondiali di Roma conquistando anche il nuovo record del mondo con 3’59″15

Lascia un commento

NUOTO – 400 stile libero: Pellegrini in finale da favorita, out Rosolino

from www.corriere.it

Delude Rosolino, Pellegrini in finale

La campionessa veneta stabilisce il record dei campionati nei 400 sl donne. 100 farfalla: in semifinale la Segat 

Federica Pellegrini si è qualificata per la finale dei 400 stile libero donne con il miglior tempo (4’01″96) che è anche il record dei campionati mondiali. Niente da fare per l’altra azzurra in gara, Flavia Zoccari, che ha chiuso con 4’11″58. Invece è stato eliminato Massimiliano Rosolino nei 400 stile libero uomini. L’azzurro ha chiuso le batterie con il 16mo tempo, in 3’47″05. Niente da fare anche per l’altro azzurro, Cesare Sciocchetti. Nei 400 m sl uomini clamorosa anche l’eliminazione del campione mondiale e olimpico, il sudcoreano Park Taeh-wan, che non è riuscito a centrare l’obiettivo chiudendo le batterie con il 12mo tempo. Il più veloce è stato il tedesco Paul Biedermann in 3’43″01, che ha realizzato il record europeo togliendolo proprio a Rosolino, il quale lo aveva realizzato nella finale olimpica di Sydney 2000.

ALTRI RISULTATI – È in finale con il quinto tempo la staffetta azzurra (Donin, Calvi, Orsi e Galenda) della 4×100 sl maschile. Miglior tempo per il Brasile con il nuovo record dei campionati in 3’11″26. Mancano la semifinale dei 100 farfalla donne le due azzurre iscritte: Ilaria Bianchi (22ma) e Caterina Giacchetti (29ma), gara nella quale la svedese Sarah Sjostrom ha stabilito il record dei campionati in 56″76. Record dei campionati anche per l’americana Ariana Kukors che ha nuotato i 200 m misti in 2’08″53, gara in cui accede alla semifinale Francesca Segat con il 13mo tempo, fuori l’altra italiana Erica Buratto. Doppio record dei campionati anche nei 50 m farfalla uomini: sia il sudafricano Roland Schoeman che lo spagnolo Rafael Muñoz hanno nuotato in 22″90. In questa gara eliminati gli azzurri Mattia Nalesso e Paolo Facchinelli. Niente da fare anche per i ranisti: nei 100 Luca Pizzini è 24mo e Mattia Pesce 34mo. Finale mancata anche per la 4×100 sl donne, che senza la Pellegrini non è andata oltre il 13mo posto.

COMMENTI – Rosolino non fa drammi per l’eliminazione, che subito dopo aver ultimato la prova ha scaricato tensione vomitando. «Significa che ho tirato molto. È ovvio che ci tengo sempre a fare bene, ma sapevo di essere più competitivo nella staffetta 4×200 che nei 400. Non sono certo contento di essere rimasto fuori dalla finale, ma non sto male». Molto amareggiato invece il campione sudcorano Park: «Sono molto deluso, mi aspettano di nuotare più veloce, ma ero troppo stanco. Non mi sono riposato abbastanza dopo Pechino, ed è dal 2005 che lavoro duro senza mai potermi riposare. E non nascondo che sento una grande pressione addosso. Spero di fare meglio nei 200 stile e nei 1.500».

Lascia un commento

NUOTO – Record del Mondo di Federica Pellegrini

from www.gazzetta.it

Pellegrini: record nei 400 sl
“Un primato da paura”

L’impresa ai Giochi del Mediterraneo: la veneta ha chiuso in 4’00″41, abbassando di 25 centesimi il primato dell’inglese Jackson, che l’aveva strappato alla stessa Federica. Il commento a caldo: “A così poca distanza dai Mondiali di Roma, sono contentissima”

PESCARA, 27 giugno 2009 – Magica Federica Pellegrini, si riprende il record del mondo dei 400 stile libero, che le era stato tolto dall’inglese Jackson il 16 marzo: batte di 25 centesimi il tempo dell’inglese e arriva a 4’00″41 grazie a una prova straordinaria, proprio nella piscina, le Naiadi di Pescara, dove era tornata a livelli eccellenti in questa gara in occasione dei Campionati nazionali. I problemi che i 400 le avevano procurato, ritiro a Genova, rinuncia a Riccione, i dubbi e le paure, l’asma provocata dall’ansia, sono stati finalmente battuti.

ANTIPASTO — In mattinata, Federica chiude in un ottimo 4’05″11, quinto tempo mondiale dell’anno, nuotando in scioltezza. In finale, la grande prova. E’ sempre sotto i tempi della Jackson in occasione del record, arriva ad avere un vantaggio di 1″11 ai 200 metri, poi cala, ma riesce a resistere e a ottenere il mondiale che era già stato suo quando lo aveva stabilito agli Europei di Eindhoven. “Fa un po’ paura questo primato, a così poca distanza dai Mondiali di Roma – dice Federica -, ma sono contentissima”. Altre medaglie d’oro nel nuoto da Elena Gemo nei 50 dorso in 28″60 e da Roberta Panara sui 100 rana in 1’08″47, col bronzo di Giulia Fabbri in 1’09″14, e dalla staffetta 4×100 stile libero (Erica Buratto, Laura Letrari, Giorgia Mancin, Federica Pellegrini) in 3’40″63. Bronzo per Luca Pizzini nei 100 rana in 1’01″26 e per Alessio Boggiatto nei 200 misti in 2’01″13, argento per Samuel Pizzetti nei 400 sl in 3’48″37.

Lascia un commento

NUOTO – Chi batterà i francesi nei Mondiali di Roma? Nuovo WR, Bousquet nei 50 sl, primo uomo al mondo sotto i 21″

from www.nuoto.it

Fred Bousquet vince il titolo francese dei 50 libero con lo straordinario crono di 20.94 nuovo WR (prec. Eamon Sullivan (AUS) 21.28 – Sydney 08), primo uomo al mondo a coprire la distanza in meno di 21 secondi, Alain Bernard è secondo nuotando anche lui sotto il precedente WR ma deve “accontentarsi” , salvo omologazione FINA, del primato del mondo ottenuto sulla doppia distanza.
Alessia Filippi si vede togliere il primato europeo dei 1500 libero dalla romena Camelia Potec (27) che oggi a Montpellier nuota 15’52″37 contro il 15’52″84 nuotato dall’azzurra il 16 luglio 2008.
Record continentale nei 200 misti anche per la francese Camille Muffat con il tempo di 2.09.37, il precedente primato era dell’inglese Miley con 2:09.59 nuotato un mese addietro ai Campionati inglesi a Sheffield.
Grandissimi crono quindi dai Nazionali di Francia con una marea di primati nazionali migliorati, di seguito tutti i vincitori delle cinque giornate di gare di Montpellier ed il link ai risultati.

Lascia un commento

NUOTO – Mostruoso Bernard, primo uomo sotto i 47″ nei 100 sl

from www.eurosport.it

Ai campionati nazionali in corso a Montpellier, il francese Alain Bernard si riprende il record del mondo della doppia vasca: frantumato il precendente primato di Eamon Sullivan

Il muro dei 47 secondi in vasca lunga, nei 100 metri stile libero, si infrange. A riuscire nell’impresa è il francese Alain Bernard, già primatista mondiale nella stessa distanza in vasca corta con 45″69 il 7 dicembre scorso. Il transalpino, nei campionati di Francia, riesce a nuotare con il tempo di 46″94 nella prima semifinale della distanza. Il nuovo record mondiale va dunque a rimpiazzare il tempo precedente fatto segnare dall’australiano Eamon Sullivan ai Giochi Olimpici di Pechino, 47″05. I record di nuoto ultimamente continuano a crollare: ai Mondiali di Roma ci sarà dunque da aspettarsi un grande spettacolo, soprattutto visto che Bernard non andava a caccia del primato.

Queste le parole del nuotatore francese dopo il primato messo a segno a Montpellier: “Volevo nuotare più velocemente possibile: essere il primo uomo sotto i 47 secondi è fantastico. Sapevo di avere un gran tempo nelle braccia, ma non sapevo quando sarei riuscito a farlo. Mi piace esserci quando c’è pressione, è quello che ti spinge a dare di più negli ultimi metri, ed è quello che sono riuscito a fare”. Bernard ovviamente pensa già ai Mondiali di Roma: “Questo record è una delle più belle cose che mi siano capitate dopo Pechino. Ma c’è un obiettivo alla fine della stagione: Roma. Voglio farmi trovare pronto”.

Alain Bernard è attualmente detentore di due titoli Europei sulle distanze dei 50 e 100 metri stile libero ottenuti a Eindhoven nel 2008 e ha vinto un bronzo ai Mondiali di Melbourne del 2007 nella staffetta 4×100 sl. Nell’ultima edizione delle Olimpiadi a Pechino ha trionfato nei 100 sl, ha vinto l’argento nella 4×100 sl e il bronzo nei 50 sl.

Lascia un commento

Older Posts »